Menu

Milano si L’OCA

Info Progetto

Nome: MILANO SI L’OCA

Concorso Internazionale “Design Camping. Culture of Hospitality”

Dove: Milano

Quando: 2010

Con:  N. Acquafredda

Il Concorso Milano Design Camping si inserisce nel quadro di ricerca e sperimentazione che vede Milano come modello di eccellenza all’interno del panorama del Design internazionale.

Il Concorso propone la progettazione di modelli abitativi che esaltino il valore della flessibilità d’uso e promuovano forme abitative a carattere temporaneo, facilmente approntabili in occasione di uno specifico evento, e smontabili e ricollocabili in base alle mutevoli esigenze nel tempo, senza eludere il paradigma della sostenibilità ambientale.

Questa proposta per un campeggio metropolitano nasce dall’idea di pensare alla città come un gioco dove tutto è possibile e tutto è in movimento. L’ipotesi di partenza è quella di dislocare alcuni punti informazione, nei pressi delle stazioni ferroviari ad esempio, dove offrire la possibilità di noleggiare un tandem munito di box a forma di dado. Il dado è in realtà il contenitore della tenda vera e propria e dei suoi accessori. Il dado si sposta come una pedina nel gioco dell’oca; il suo passaggio anima la gente di un’improvvisa curiosità; il suo colore abbatte il grigiore cittadino. Il tandem raggiunge una delle aree destinate ad ospitare tutte le tende ed i servizi minimi connessi alla permanenza temporanea, Inizia il montaggio: la tenda “viene su”, sostenuta dalla paleria e rivestita dal telo. Il box funge da baule dove riporre i propri oggetti o, in alternativa, si trasforma in un comodo tavolo. Sul telo di ciascuna tenda è stampata una faccia del dado con lo stesso numero e colore del box, in modo da poter rendere semplice l’identificazione del proprio “guscio”. E’ anche possibile ampliare la tenda e creare una zona simmetrica all’aperto. Inoltre, all’interno della tenda è prevista una pedana ottenuta dall’assemblaggio di dodici pallet in plastica riciclata. In questo modo la tenda può essere montata facilmente anche sull’asfalto.

preloader